Myrabilia Lab

Tre percorsi laboratoriali ludico-didattici attivi e animati rivolti alle scuole dell’infanzia, alle classi IV e V^ della scuola primaria e alle prime classi della scuola secondaria di primo grado, nalizzati alla conoscenza della gura storica e leggendaria di San Nicola e attraverso, un

modulo giocoso e tre aree tematiche ludico-didattiche: storico – geograca e artistica / letterario – narrativa/civica e sociale. I moduli laboratori si sviluppano con una metodologia in cui alunni e docenti sono direttamente coinvolti e chiamati ad interagire

tramite giochi, conversazioni e indagini, navigazioni virtuali sulla rete internet, la realizzazione di mappe e documenti visivi e oggettuali, l’elaborazione di idee, trame e narrazioni con un utilizzo creativo e plurale di linguaggi, tecniche e materiali.

I tre temi dei laboratori

“Il misterioso caso del Santo di Myra”

Il gruppo classe è organizzato in squadre di investigatori cui saranno assegnati compiti specifici per far luce sui molti misteri intorno alla vita e ai luoghi che hanno visto – realmente o presumibilmente – la presenza del Santo. Il gruppo classe è impegnato a ipotizzare scenari e situazioni, ricostruire mappe, identificare testimoni, collegare eventi, per creare giochi di ruolo, di percorso e investigazione e provare a formulare varie ipotesi e soluzioni per chiarire i vari aspetti misteriosi.

“Quante storie San Nicola!”

alcune tra le molte leggende e storie su San Nicola (i tre fanciulli resuscitati dal tino, le ragazze salvate dalla rovina, il coppiere Adeodato liberato dalla prigionia, ecc.) sono oggetto di apprendimento diretto da parte dei ragazzi attraverso una lettura animata delle rispettive narrazioni, di reinvenzione e riscrittura creativa e originale grazie all’uso di vari stili e tecniche letterarie e comunicative per loro adeguate (dagli sms alla forma diaristica, dalla filastrocca alla canzone rap, dal fumetto al testo pubblicitario).

“Sacrosanti Diritti”

il gruppo classe è coinvolto in micro focus di discussione e approfondimento animati (etero e auto-diretti) su tre macro-diritti dell’infanzia collegati a San Nicola partendo dai propri vissuti e dalle proprie idee: il diritto alla solidarietà (dono, gratuità, intercultura), il diritto al riconoscimento dei propri diritti, il diritto al futuro. In riferimento ad essi, ragazzi e animatori sono coinvolti nel produrre brevi testi e idee per realizzare varie comunicazioni di tipo audio-visivo: video-testimonianze, mini inchieste.

SCHEDE LABORATORIO PER LE SCUOLE

Ogni modulo è preceduto da un incontro introduttivo con i docenti finalizzato alla presentazione del laboratorio, alla definizione delle modalità di collaborazione e di sinergia e alla individuazione degli obiettivi didattici principali da raggiungere. Al termine dei percorsi laboratoriali è previsto un evento pubblico di restituzione collettiva del lavoro svolto.

Scheda Laboratorio
Sacrosanti Diritti

Scheda Laboratorio
Quante storie San Nicola

Scheda Laboratorio
La Storia di Nicolino, un po’ Santo, un po’ Bambino