La Fondazione Myrabila, in occasione della ricorrenza della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza realizza nel mese di novembre un’iniziativa rivolta agli alunni e le alunne delle scuole primarie dei Comuni di Bari, Molfetta, Terlizzi.

I bambini e le bambine di più di 800 classi saranno destinatari di una particolarissima lettera inviata loro da San Nicola, che quest’anno ha quale tema principale quello della “protezione” e, quindi, del rapporto che ragazzi/e dovrebbero avere con gli adulti che con loro interagiscono (e viceversa) affinché possano esercitare nella maniera migliore i propri fondamentali diritti.

La lettera si pone l’obiettivo di fungere da originale pretesto per cui insegnanti e alunni/e possano, all’interno delle classi, approfondire il tema proposto da San Nicola e sollecitare l’elaborazione di un feedback scritto (una lettera, un commento, una frase) o disegnato, su di esso da parte dei/delle bambine sia in forma individuale che collettiva.

La Fondazione Myrabilia curerà la raccolta delle risposte e degli elaborati degli alunni e delle alunne delle classi che parteciperanno. Una mostra/pubblicazione documenterà i lavori realizzati.

L’iniziativa “Una lettera da San Nicola per i diritti dei bambini e delle bambine”, che ogni anno si riproporrà il 20 novembre in occasione della ricorrenza dell’approvazione alle Nazioni Unite della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia, è promossa dalla Fondazione Myrabilia con il patrocinio dell’Ufficio del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Consiglio Regionale Pugliese, dell’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, della St. Nicholas Society UK, la collaborazione del Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione dell’Università degli Studi di Bari e il sostegno di Coop Alleanza 3.0.